Solowomenrun 2.0

Sara Paschina, trainer della nostra piattaforma, l'11 Marzo 2018 ha vinto per la seconda volta consecutiva una delle gare più partecipate d'Italia, la Cagliari SoloWomenRun.
 
Abbiamo raccolto le sue emozioni e la sua gioia per questa vittoria! Non perdetevele :)
 
Siete curiosi di conoscere il racconto della sua prima vittoria alla Cagliari SoloWomenRun? Cliccate qui ;)
 
E siamo all'epilogo, ultimo giro.
La salita, quella finale che dà il colpo di grazia al fiato e spezza le gambe, eccola lì. Siamo sole, io e lei, e non sento più nulla, nè le grida di incitamento delle persone ai lati della strada, nè il vento che mi aggredisce implacabile.

Mi isolo e nemmeno me ne accorgo.
Le poche energie che mi restano le impiego per affrontare questo difficilissimo tratto che mi separa dal traguardo.
Come un automa spingo con ogni muscolo che ancora riesco a contrarre e con una grinta che non credevo di possedere.
E poi finisce.   
L'arrampicata sino a Via Manno è conclusa. Avanzo quasi claudicante ma scollino infine e proprio allora, pochi istanti prima di lasciare che il passo vada libero e ampio, una voce, quella del biker che mi ha affiancata per tutto il tragitto, sfonda la barriera della mia concentrata solitudine e mi arriva dritta come un dardo scoccato da distanza ravvicinata e la sento chiara come a risvegliarmi dal trance dire: "Adesso goditela!".
Ed io lo faccio, me la godo davvero con la consapevolezza che durerà meno della fatica di poco prima ma resterà impressa nella memoria a lungo termine.
La strada è tutta per me e la discesa è una spettacolare distesa d'asfalto rosa che io percorro col sorriso compiaciuto e fiero di chi nulla ha più da dare se non i baci che indirizzo a tutti i presenti poco prima di alzare lo sguardo e le braccia al cielo per dire grazie.
 
Grazie in primis all'organizzazione "solowomenrun" per aver scelto ancora una volta Cagliari e aver creato un nuovo, durissimo percorso, ogni anno sempre più sfidante ragazzi.
Questo infatti è stato il quarto anno ed io mi onoro di esserci sempre stata e di aver addirittura per la seconda volta di seguito tagliato il nastro per prima.
Quest'anno il percorso poi ha reso il centro della città la star indiscussa della manifestazione, con due giri da 4,5 km circa per le vie dello shopping e della movida cittadina.
 
Grazie inoltre a tutti coloro che erano lì con me, mi avete accompagnata e ho sentito forte la fiducia ed il sostegno a partire dal riscaldamento fino alla finishline ed oltre.
 
Grazie anche e soprattutto perchè essere donne assume una valenza impagabile quando diventa sorellanza e sarebbe bello se queste occasioni fossero la regola e non l'eccezione.
 
Infine grazie a me stessa perchè mi rialzo sempre e sono stata cresciuta da una guerriera come una guerriera e non lo dimentico mai. 

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Gmap

CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.