Aggiungi un commento

Come allenarsi al rientro dalle vacanze

Tutte le cose belle finiscono, comprese le tanto agognate ferie estive. Vi abbiamo dato alcune raccomandazioni per correre in estate, ma non sempre è possibile conciliare la passione per la corsa con la miriade di impegni che si accumulano durante le vacanze.

Altri, al contrario, durante la villeggiatura riescono a uscire per correre un po' più spesso, senza l'ansia degli impegni lavorativi e soprattutto senza i vincoli di orario imposti dalla routine quotidiana. 

In entrambi i casi, lo shock da rientro è inevitabile: fortunatamente, con qualche piccolo accorgimento (talvolta banale, ma non scontato come potrebbe sembrare), si può ridurre lo "stress da ritorno" e continuare la nostra attività fisica traendone numerosi benefici.

1 - Fate la prima corsa senza misurare le prestazioni (no GPS, no cronometro, no orologio)

La prima corsa fatela senza impegno, senza stress, senza obiettivi se non quello di stare bene. Lasciate a casa cronometri e app. Sarete solo voi e la strada. Sarà un momento per ritrovarvi nei vostri posti abituali (così diversi da quelli della villeggiatura estiva). Non badate ai tempi, alle prestazioni, alla velocità. Seguite il vostro istinto e ascoltate il vostro corpo. Sarà un'esperienza di corsa molto più rilassante.

2. Mantenete le buone abitudini 

Questo è sicuramente il punto più difficile. Durante le vacanze si mangia molto (e bene), ci si sposta di più a piedi, si fanno lunghe nuotate o passeggiate, si va in bicicletta o si gioca in acqua. La combinazione di queste attività può spostare i nostri equilibri e le nostre abitudini: l'ideale sarebbe continuare a fare - nei limiti del possibile - quello che facevamo durante le ferie. 

Se ci si allenava spesso, si può continuare a farlo, anche con sessioni brevi (o cercando di camminare molto, ad esempio per andare a lavoro o a fare la spesa), magari evitando gli ascensori e prendendo sempre le scale: l’importante è mantenere il ritmo e non farsi sommergere subito dalla quotidianità e dalla routine aziendale.

3. Cercate la bellezza nei panorami attorno a voi

Quando si corre durante le vacanze, in mare o in montagna, tutti i panorami sono più belli rispetto ai nostri percorsi cittadini. Molto spesso, però, trascuriamo la bellezza che si trova anche "vicino" a noi. Provate a cambiare percorsi, tenendo la concentrazione sui dettagli, evitando la noia tipica del "bah, sono sempre i soliti posti". In alternativa concentratevi sulle persone che corrono attorno a voi (se correte al parco o in posti frequentati da altri runner), troverete sicuramente qualche bel ragazzo o bella ragazza da "sbirciare". :-) 

4. Privilegiate la qualità del vostro tempo

A meno che non siate degli atleti professionisti, il lavoro e i doveri quotidiani hanno la precedenza rispetto a tutto il resto, quindi, se nelle vostre giornate avanza poco tempo per correre, bisogna lavorare sulla qualità del vostro tempo e dei vostri allenamenti. In settimana ci si può dedicare a sessioni brevi (da 30/40 minuti) e allenamenti specifici, lasciando al weekend le sessioni dedicate al "fondo", che richiedono tempi più lunghi. 

In ogni caso, meglio ritagliarsi piccoli spazi quotidiani per "staccare" dal lavoro e per smaltire lo stress da rientro, piuttosto che rinunciare. Date "qualità" al vostro tempo, ne varrà la pena!

5. Ponetevi un nuovo obiettivo!

Il rientro dalle vacanze deve essere uno stimolo per ripartire con una nuova verve e con rinnovato entusiasmo. Ponetevi nuovi obiettivi – una gara (magari seguendo uno dei piani di allenamento sulla nostra app), un record personale da superare, o magari provate proprio un nuovo inizio: perché no, potreste finalmente decidere di farvi seguire da un Personal Trainer e migliorare davvero, in modo sicuro ed efficace, la qualità dei vostri allenamenti. 

Del resto, la corsa insegna a non porsi limiti, mai: non esiste un momento "giusto" per iniziare a fare qualcosa, l'unico momento giusto è "adesso".

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Gmap

CAPTCHA
This question is for testing whether or not you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.